home /  tassoni / 
Cocktail
Storia
Tassoni
Nata nel 1793 come Spezieria, Cedral Tassoni è un’azienda italiana con sede a Salò, sulla riva bresciana del Lago di Garda, dove ancora oggi risiedono gli uffici e lo stabilimento produttivo. Nel 2018 l’azienda ha celebrato 225 anni di attività, un traguardo raro e importante. Guidata dalla stessa famiglia da quattro generazioni, negli anni l’azienda si è evoluta fino a diventare un marchio noto ed evocativo, capace di far breccia nel cuore degli italiani e di perdurare al di là delle mode. Oggi Tassoni, un’eccellenza a livello mondiale, è riconosciuta come una delle poche realtà che controlla in modo costante e puntuale la filiera, a garanzia di qualità dell’intero ciclo di vita del prodotto.

Le peculiarità della storia di Cedral Tassoni sono gli elementi fondamentali che hanno contribuito a creare prodotti di successo distribuiti in tutto il mondo: la tradizione di distillare infusi idroalcolici ricavati dal cedro, il rispetto delle materie prime e una filiera controllata che produce i propri aromi, dalla selezione dei frutti alla preparazione degli aromi, all’imbottigliamento al prodotto finito, con una lungimiranza e un nome che ancora oggi, dopo due secoli di storia, delizia i palati dei veri intenditori con un gusto che non smentisce mai.
1884
Tassoni
LE ORIGINI
Paolo Amadei acquista la Farmacia nel 1884 e decide di darle un carattere industriale: divide la distilleria dalla Farmacia dando così vita e impulso alla Cedral Tassoni, destinata a divenire azienda dinamica e attenta principalmente a tutte le soluzioni offerte dai frutti del cedro e di cui l’Acqua di Tutto Cedro rappresenta la primogenitura.
1921
Da Farmacia a Stabilimento farmaceutico
Nel 1921 al Dr. Paolo Amadei succede il figlio Carlo e l’azienda entra in una nuova fase di espansione. Carlo Amadei crea un nuovo prodotto, la Cedrata Tassoni, un inimitabile sciroppo dal gusto originale che il mercato accoglie con entusiasmo. Grande merito fu comprendere alcune necessità dell’industria moderna: far conoscere il nome del prodotto investendo in pubblicità. I bellissimi manifesti della Cedral Tassoni rappresentano un classico del gusto pubblicitario anni ’20 e ’30. Viene lanciato in questo periodo lo slogan “è buona e fa bene” che verrà usato fino ai caroselli con Mina.
1950
Dal tipico sciroppo, addizionato con acqua e soda, deriva la Tassoni Soda: la bibita gassata e rinfrescante, da consumare in ogni stagione dell’anno, definita “la Cedrata già pronta nella sua dose ideale”.
Anni ’50: dallo sciroppo alla bibita
1966
Tassoni
LA TRADIZIONE CONTINUA
Nel 1966 a Carlo Amadei succede la figlia Ornella. Si consolidano i consumi dello Sciroppo di Cedro e della Tassoni Soda e la comunicazione si avvale dell’impiego dei nuovi media. E’ un periodo di grande fermento: l’azienda rinnova la propria comunicazione attraverso la pubblicità su grandi quotidiani e periodici, fino alle indimenticabili apparizioni televisive con i caroselli di Mina negli anni ’70. Nel 2009 il testimone passa alla figlia Michela, la quale avvia un programma di rinnovamento dell’azienda attraverso l’ampliamento del portafoglio prodotti, l’avvicinamento a nuovi target di consumatori, la proposizione del concetto di “miscelazione” dei prodotti Tassoni e l’espansione all’estero. Sotto la sua guida, Cedral Tassoni ha aperto nuovi mercati e canali di distribuzione, aggiungendo nuovi prodotti al suo listino, diviso oggi tra bibite, sciroppi analcolici e spirits.
2021
Tassoni
I NUOVI PRODOTTI
Dal 2014 Tassoni introduce sul mercato nuove bibite diventate best sellers: Tonica Superfine Tassoni con aroma naturale di cedro, seguita poi dalla linea Fiori e Frutti. Nel 2019 la linea Fiori e Frutti diventa BIO e nascono la Tonica con i Limoni del Garda e la Soda Water.
pubblicità
Tassoni
Tassoni
Tassoni
Tassoni
Tassoni
Tassoni
Tassoni
Tassoni
LA TRADIZIONE CONTINUA
La storia di Cedral Tassoni si può scrivere anche attraverso il suo percorso comunicativo: dalle affissioni pubblicitarie dei primi del ’900 al jingle di Mina degli anni ’70, un patrimonio unico, evocativo e ricco di stimoli, che ha fatto breccia nel cuore degli italiani entrando a far parte dell’immaginario collettivo e creando con il consumatore una continuità emozionale che vive al di là del tempo.
Il viaggio
del cedro
Recensioni
RECENSIONI
LASCIA IL TUO FEEDBACK
Campo obbligatorio
Richiesta casella email
Campo obbligatorio
Ho preso visione dell'informativa sulla privacy *
Campo obbligatorio
Acconsento al trattamento dati per finalità commerciali